.
Annunci online

Link

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

blog letto 1 volte


SOCIETA'
Quello che c'è da sapere sull'eutanasia
14 novembre 2008
Ecco chi si vuol sopprimere con l'eutanasia

25 neurologi a favore di Eluana Englaro

Due post che feci a suo tempo: il primo, la testimonianza di Salvatore Crisafulli sull'eutanasia; Salvatore è un uomo che si è risvegliato dallo stesso stato vegetativo di Eluana Englaro, e che testimonia chiaramente di aver sentito tutto: i medici che volevano sopprimerlo, e lui che, nell'impossibilità di esprimersi, voleva rimanere in vita. Un bell'inferno, non vi pare? E meno male si doveva "aver perso la coscienza" e si doveva essere "senza possibilità di ripresa"...

Il secondo riguarda una lettera di 25 neurologi contro l'eutanasia. Senza dar retta a Sansonetti che afferma che "la scienza" dà conferma alle sue tesi (?) pro-morte.

Infine è comico osservare che si vuole togliere la vita ad una che si considera "già morta". Ma allora che senso ha toglierle la vita? Se invece è viva e soffre, allora mantiene le proprie percezioni e la propria coscienza. Quindi?

Come per tutti i progressi laicisti, l'inghippo logico è banale. Ma i laicisti devono essere troppo occupati a tirare in ballo la religione per usare quella ragione della quale si dichiarerebbero paladini.

P.S.: Ecco tutto il resto sull'eutanasia trattato in questo blog. Vi rimando anche all'ottimo Zenit.

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. eutanasia bioetica eluana

permalink | inviato da -Lore- il 14/11/2008 alle 20:16 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
POLITICA
Obama: tanto lo sapevo...
10 novembre 2008
E' arrivato Obama al governo: quale la prima mossa, invece di cercare di risolvere i problemi dell'America a partire dalla crisi?
Togliere una delle cose buone di Bush: il veto sulla ricerca per le staminali!

Wow. Yes, they can (die)!



permalink | inviato da -Lore- il 10/11/2008 alle 21:6 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sessualità
Come volevasi dimostrare...
3 novembre 2008

A parte la bojata del dogma del "sesso protetto", che non condivido affatto come soluzione al male del pansessualismo (oltre che come soluzione in generale), guardate un pò se lo stralcio qui sotto non conferma il mio post di qualche giorno fa...

Il numero di gravidanze tra teenager che guardano molta tv è doppio rispetto a quelli che la guardano meno o con la supervisione degli adulti. “Nei programmi televisivi o nei telefilm i contenuti, più o meno espliciti, riguardo al sesso sono raddoppiati negli ultimi anni ma non vi è mai una rappresentazione chiara di pratiche sessuali protette”, tuona la psicologa americana Anita Chandra. Il risultato è che i giovani sono esposti a una libertà sessuale senza che nessuno dica loro come gestirla in sicurezza, per evitare malattie sessualmente trasmissibili o gravidanze indesiderate. 

Lo ha dimostrato uno studio condotto dalla RAND Corporation, una organizzazione no-profit che, godendo anche di contributi statali, si occupa di fare ricerche sociali e di verificare come cambiano usi e costumi. Il lavoro condotto dalla RAND ha coinvolto duemila adolescenti, le loro famiglie, un gruppo di psicologi e di massmediologi; la ricerca è stata pubblicata sulla rivista scientifica Pediatics, organo ufficiale dell'America Academy of Pediatrics. Gli adolescenti ricevono un numero esorbitante di informazioni riguardo al sesso attraverso la tv e tutti i media a cui hanno accesso;

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. sessualità televisione

permalink | inviato da -Lore- il 3/11/2008 alle 18:55 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
ottobre        dicembre