.
Annunci online

Link

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

blog letto 1 volte


POLITICA
Nobel (più postilla sul blog)
9 ottobre 2009



Era da un pò che non sentivamo parlare di S. Obama da Chicago. Qualcuno ha voluto rispolverare la Sacra Fama, ergendolo addirittura al premio Nobel. Tale riconoscimento, ai miei occhi, sta perdendo sempre più valore: Madre Teresa, appena seppe di aver vinto il Nobel, quasi lo snobbò, e fece bene. 

Infatti, ricordo ancora la vergognosa esclusione del fisico (guardacaso) cattolico Cabibbo (a qualcuno sarebbe toccato ammettere l'esistenza di una Pontificia Accademia delle Scienze... scherziamo...): il premio, la si rigiri come si vuole, è politico. A questo punto, perché non candidare pure Berlusconi? :).

P.S.: sono andato a controllare nel Google Analytics di questo blog... bene, ho visto che ieri ha avuto un'impennata di ben 28 visite (non ridete, per me son parecchie)... siccome questo blog, pur esistendo da tanto, ha ancora da trovare un periodo in cui posso aggiornarlo non a singhiozzo, per poi auspicabilmente raggiungere un numero fisso di lettori; e siccome questo periodo mi pare ideale per poter fare una cosa del genere... i pochi lettori che passano, mi lascino un commento. Anche un ciao: tanto per convincermi che vale la pena scrivere (e che non è impazzito l'analytics ;) ).

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. blog obama nobel il viandante cabibbo

permalink | inviato da -Lore- il 9/10/2009 alle 22:28 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
CULTURA
La Via
9 maggio 2009


Dal Vangelo di oggi (intendo venerdì 8) ho aggiornato la frase a sottotitolo del blog. E vi allego anche la come sempre eccelsa meditazione di S. Agostino.

« Nessuno viene al Padre se non per mezzo di me »

Cristo disse: «Io sono la via, la verità e la vita». Come a dire: «Per dove vuoi andare? Io sono la via. Dove vuoi andare? Io sono la verità. Dove vuoi avere stabile dimora? Io sono la vita.» Perciò camminiamo sicuri lungo la via; ma dobbiamo temere insidie accosto alla via. L'avversario non ardisce tendere insidie sulla via, perché la via è Cristo; ma certamente, accosto alla via non è mai che smetta...

Cristo la via, Cristo umile; Cristo verità e vita, l'elevato e Dio. Se stai alla sequela di Cristo umile, perverrai all'elevato; se, infermo, non disprezzi l'umile, ti stabilirai imbattibile in alto. Quale, infatti, se non la tua infermità, la causa dell'umiliazione di Cristo? Infatti la debolezza ti opprimeva assai e irreparabilmente. E questa situazione indusse a venire da te un così grande medico. Se la tua infermità fosse almeno tale da permetterti di recarti personalmente dal medico, l'infermità stessa poteva sembrare tollerabile, ma ti è stato impossibile recarti da lui ed egli è venuto da te; è venuto insegnando l'umiltà per la quale torniamo alla salute. Poiché non ci lasciava ritornare alla vita la superbia...

Grida colui che si è fatto via: «Entrate per la porta stretta»(Mt 7,13). Si sforza di entrare, lo impedisce la superbia... Prenda il farmaco dell'umiltà. Beva, antidoto alla superbia, la pozione amara, ma salutare.... Quasi infatti che il superbo sia a chiedere: «Per dove entrerò?» «Io sono la via», dice Cristo. «Entra per me: volendo entrare per la porta, non puoi camminare che per me. Poiché, come ho detto: Io sono la via, così: Io sono la porta. (Gv 10,7) E che vai cercando per dove far ritorno, dove tornare, per dove entrare?» Perché tu non vada a smarrirti in qualche luogo, egli si è fatto tutto questo per te. Perciò ti dice in breve: «sii umile, sii mite» (Mt 11,19). 

(Fonte)

DIARI
L'ultima del cannocchiale
12 aprile 2009
Scusate per le dimensioni dei caratteri nei post finora: mi sono accorto che da explorer risultano molto piccoli...

Il Cannocchiale è una bella piattaforma, ma a volte ti fa cascare le braccia. Per i post vecchi mi dispiace, dovrete arrangiarvi con lo zoom ;) (o meglio, passare a Firefox).

EDIT: Penso di aver risolto lavorando un pò di CSS. Ma non avrei dovuto esser costretto a farlo... evabbè...

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. cannocchiale blog il viandante

permalink | inviato da -Lore- il 12/4/2009 alle 17:46 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
DIARI
Blog ristrutturato
29 marzo 2009
Se c'è una caratteristica bella del Cannocchiale, è che ti consente di ovviare ai difetti tecnici della piattaforma con un pò del cosiddetto "olio di gomito". Mi sono messo di buona lena a "spulciare" il codice HTML del template, e sono finalmente riuscito a rendere la forma estetica del blog come l'ho sempre desiderata. Anche questo aspetto in fin dei conti è importante: oltre ai contenuti che cerco di rendere interessanti, anche l'occhio vuole la sua parte, e navigare in un sito bello contribuisce non poco al comfort dell'utente.

In aggiunta, la sezione "un sacerdote risponde" e "per le vie del web" sono sparite: gli articoli saranno divisi d'ora in poi direttamente per argomento, per rendere anche al sottoscritto la vita più semplice. Per il resto che dire, mi compiaccio ancora una volta che questo blog vada avanti, nonostante i periodi "di magra" che coinvolgono l'autore e non gli permettono di proseguirlo con continuità. Ho anche notato, tramite alcune ricerche su Google, che alcuni contenuti linkati come le foto e i video di aborti, e diversi altri, vengono presentati nei primi posti del motore di ricerca. Benissimo: almeno posso dire di fare il mio minimo per tentare di diffondere o amplificare certe verità troppo poco conosciute.

Sono contento insomma di avere questo strumento in cui lasciare tracce del mio pensiero, anche per me stesso. L'utilità del blog è, infatti, anche per chi lo scrive: lo aiuta a tenere traccia di fonti e articoli importanti, e a fare chiarezza anche per sé su certe situazioni intricate, riguardanti la vita pubblica o privata. Anche se nessuno lo commentasse, sarebbe comunque un utile "diario di viaggio", da rileggere a proprio profitto.

Spero comunque che almeno a qualcuno sia di una qualche utilità il piccolo lavoro che sto facendo, e di conoscere in questa nuova riapertura altri viandanti con cui confrontarmi.

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. blog il viandante

permalink | inviato da -Lore- il 29/3/2009 alle 14:36 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
DIARI
Meritato, si spera, riposo
15 agosto 2008
E da domani, il vostro Viandante si avvia verso le vacanze. Non proprio totalmente tali, perché avrò comunque da fare, ma in ogni caso diciamo che almeno si cambia un pò aria.
Avrò anche l'occasione di andare a "rendere il tributo" a un vecchio luogo importante,  che è stato un crocevia tra i più significativi (se non il più significativo) della mia vita... ma questa è un'altra storia.
Per quanto riguarda il bilancio sull'andamento del blog, non posso che confermare quello stilato da poco, sperando che questo piccolo spazio continui sempre ad essere un riferimento e un luogo di confronto (in primis con me stesso) per il sottoscritto.

Infine, come non ringraziare uno a uno tutti gli amici bloggers incontrati durante il percorso. Sono contento di aver trovato un piccolo universo così variegato dal quale attingere e col quale dibattere, e spero a settembre di poter continuare il fruttuoso dialogo.

Nel frattempo, quasi quasi stasera metto qualche articolo da farvi sfornare automaticamente in mia assenza. O forse no, in fondo un pò di riposo va concesso anche a quell'egregio lavoratore che è il qui presente blog.

A presto e, a meno che non vi risbuchi da qualche internet point, buone vacanze!

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. meditazioni blog Il Viandante

permalink | inviato da -Lore- il 15/8/2008 alle 15:9 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa
DIARI
Bilancio primaverile-estivo
19 maggio 2008
Potrà sembrare, ai pochi che mi seguono, che ultimamente stia trascurando questo spazio. In realtà, per me la cosa sta andando a gonfie vele...
Da una frana nello scrivere diari cartacei, sono incredibili questi due post a settimana. E sono quelli che, in un periodo di fitto studio, hanno permesso al blog di sopravvivere e di cercare di trasmettere alcuni pensieri essenziali, che spero possano aver fatto un qualche effetto positivo su di voi.
Certo, è vero, il blog non è il diario del 15enne in pena: la passione per la religione, l'attualità e la politica e il fatto di poterle condividere e di riceverne opinioni ha avuto il suo peso nel non farmi abbandonare l'opera. Il potermi confrontare con altri bloggers con cui sono più o meno affine poi, mi ha fatto imparare molto (soprattutto su fatti e gli argomenti che altrimenti non avrei avuto tempo di approfondire), e i commenti che ricevo ogni tanto sono sempre uno sprone a proseguire questo piccolo viaggio virtuale.
E poi da tutto ciò ne ricavo moltissimo per me stesso: mettere le mie idee per iscritto mi aiuta a formarmi un'opinione interiore, a fissare qualche paletto su questioni complesse. Per un tipo molto dubbioso di natura come il sottoscritto, è il massimo.
Inoltre, non posso non sottolineare come quest'impegno continuativo nel blog sia frutto di una maturazione, della quale ringrazio Dio, in questi anni di crescita dopo la conversione. E' segno che ho perso l'impulsività idiota di un tempo a favore della riflessività. Difatti, appena mi è venuto mesi fa l'impulso di riprendere ad aggiornare "il Viandante", non l'ho assecondato subito. Ho preso dei giorni per valutare se avrei avuto tempo di aggiornarlo, se le idee sarebbero state valide, se non fosse stato rischioso riprovare un esperimento che, chi mi conosce lo sa, ha sempre passato qualche mese di dedizione per poi essere a lungo abbandonato. Ho voluto aspettare fino all'ultimo, essere convinto al 100% di quello che volevo fare: ed adesso eccomi qua, con la somma soddisfazione di gestire il mio piccolo sito sempre aggiornato grazie a una decisione ponderata. Senza la quale sarebbe stata solo una delle mie tante trovate estemporanee, come nel passato.
Potrà sembrarvi una sciocchezza, e in effetti lo è, ma è il simbolo di un cambiamento molto importante per il sottoscritto, che ha avuto riflesso in diverse altre cose della mia vita.

E infine, come non farlo, concludo questo breve bilancio con uno speciale ringraziamento a voi lettori e commentatori: avete contribuito direttamente alla crescita di questo luogo che spero, con l'aiuto di Dio, possa sempre più essere di onesto confronto e di testimonianza.

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. fede personale Il Viandante blog

permalink | inviato da -Lore- il 19/5/2008 alle 10:54 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
sfoglia
settembre        dicembre